049 601290 aas@aclipadova.it
Loreggia…Torna a Teatro

Loreggia…Torna a Teatro

Da sabato 25 settembre il Comune di Loreggia, in collaborazione con la Compagnia EnneEnne, propone una rassegna teatrale presso l’Auditorium R. Marcon in via Palladio 37 inizio spettacoli ore 21.00. Un’altra buona occasione per tornare a teatro…in sicurezza! Di seguito il programma:

Loreggia...Torna a Teatro 1

25 settembre LE TRE MARIE di Valerio di Piramo regia Roberta Chinellato

Tre sorelle zitelle, vivono nella monotonia delle quattro mura domestiche, quando l’arrivo improvviso e inaspettato di un evaso dal carcere, stravolge la loro vita. Inizia così una gara per accaparrarsi le grazie del malcapitato che si trasformerà in prigioniero delle voglie represse delle “Tre Marie”.

02 ottobre LE BEE…ATTRICI tratto da Le Beatrici di S. Benni regia A.
Ponno

Le donne osservate dal punto di vista inconsueto e privo di luoghi comuni
del caricaturista, che giocando sui delicati equilibri dell’iperbole, regala al
soggetto in posa un’ anima, vera o finta che sia.
I ritratti che ne risultano smontano in controtendenza ogni stereotipo,
consegnando a chi guarda o ascolta un mondo femminile costellato da
inimmaginabili e splendidi mostri.

09 ottobre LADIES FOOTBALL CLUB di S. Massini regia Franco Zobia
adattamento teatrale Carlo Toniato

Passa lento il 1917, altrove infuria la guerra, ma in quel cortile 11 operaie diversissime tra di loro, decidono di dare una svolta alla loro vita in modo totalmente inaspettato. Una storia d’altri tempi che diventa subito modernissima. Un urlo femminista, un destino che si compie. E quando un destino si compie c’è sicuramente una storia da raccontare. Ascolteremo di una lucida follia, di un sogno straordinario contro tutto e tutti, mariti, padroni, crocerossine e bombe salterine. Un racconto allegro, coinvolgente, a volte amaro, impreziosito e sottolineato da musica dal vivo.



Serata conclusiva di Su il Sipario Estate 2021

Serata conclusiva di Su il Sipario Estate 2021

INTORNO AL FESTIVAL DEI MATTI

A chiudere la rassegna Su il Sipario Estate – Prove di Resistenza presso il Teatro Giardino di palazzo Zuckermann di Acli Arte e Spettacolo Padova, sabato 7 agosto alle 21.30, si terrà un evento speciale realizzato in collaborazione con “Il Festival dei Matti” di Venezia e la Fondazione p. Giovanni Pizzuto Onlus di Padova con il Contributo dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo: un concerto spettacolo con Ramona Munteanu al pianoforte, letture a cura di Gianluca Meis con la partecipazione di Anna-Rita Di Muro.

Una selezione di brani per pianoforte composti tra ottocento e novecento, da Schumann a Chopin, accompagnati da letture tratte da Ultime lettere di Luciano D. di Nicoletta Bidoia (edizioni La gru, 2013) piccola rapsodia di un uomo sopravvissuto a trent’anni di manicomio, una storia sbarrata che si reinventa nella corrispondenza incantata e poetica con Nicoletta Bidoia, tra discorsi surreali e ricordi, notizie messianiche e battute fulminanti che, guardandolo di traverso, reinventano il nostro stesso mondo. Un’occasione per riflettere sull’alterità che ci abita, ci interroga e vale sempre la pena di ascoltare.

Il progetto “Intorno al Festival dei Matti”, come sottolinea Anna Poma curatrice del Festival, “ha visto la realizzazione – sul territorio allargato di Venezia, Padova e Rovigo – di una serie di eventi e manifestazioni culturali (presentazione di libri, seminari di studio e di approfondimento, incontri letterari, proiezioni di film) che hanno sviluppato i temi cari al Festival come la follia, la normalità, la salute, la sofferenza mentale, i saperi, le pratiche, le parole, le istituzioni, i diritti e i legami sociali”. Si sono voluti promuovere incontri, confronti, scambi tra persone appartenenti ad ambiti disciplinari, formazioni e competenze molto distanti l’uno dall’altro, la messa in comune e il ripensamento di tematiche normalmente riservate ai circuiti degli addetti ai lavori.

Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann

Corso Garibaldi 33 – Padova

Info e prenotazioni: info@aaspadova.it – 3337680147

Ingresso 7,00 €

Su il Sipario Estate – Prove di Resistenza

Su il Sipario Estate – Prove di Resistenza

Ritornare è anche un gesto di resistenza. Coltivare passioni, e proporle agli altri, una gioia che ripaga dell’attesa e di tutto il tempo sospeso dedicato a credere che l’arte e lo spettacolo dal vivo non debbano essere considerate qualcosa di cui poter fare a meno. Ci proviamo ancora, in attesa di una piena ripresa delle attività, per ritrovarci, tornare a guardarci negli occhi e ipotizzare nuovi cammini di condivisione. Buono spettacolo

Gianluca Meis

Domenica 18 luglio

Ore 20,30 presentazione LIBRO (ingresso gratuito)

Coltivo una rosa Bianca –  con Enrico de Angelis

Un insieme di valori che storicamente la canzone d’autore ha saputo divulgare, permeando la sensibilità̀ di intere generazioni, è quello dell’antimilitarismo, del pacifismo, della nonviolenza, dell’antirazzismo. In questo libro, ideato insieme al Movimento Nonviolento, viene esplorato da questa visuale il repertorio di sei grandi e amati cantautori italiani. Artisti che hanno cantato questi temi in maniera massiccia e continuativa. Il titolo, chiara metafora di pace, riprende una canzone di Sergio Endrigo che mette in musica versi del celebre poeta cubano José Martì. Il libro è arricchito dai ritratti di Tenco, De André, Jannacci, Endrigo, firmati da Milo Manara. Quelli di Bennato e Caparezza, sono invece opera di Massimo Cavezzali. Tutti sono raccolti in un inserto a colori.

L’autore devolverà̀ i proventi di questo libro al Movimento Nonviolento. Prefazione di Luigi Ciotti. Introduzione di Mao Valpiana

Con l’autore partecipano: Laura Facci, canto e Matteo Staffoli, chitarra

Conducono Claudio Fucci (Editore) e Mao Valpiana (presidente del Movimento Nonviolento)

Ore 21,30 SPETTACOLO (biglietto 7,00€)

Morte all’ombra del tendone

La Foresta di Sherlock

Spettacolo teatrale interattivo

Nella Francia occupata del ’44 un Circo si esibisce nelle piccole cittadine di provincia, un Mistero lo avvolge… Diventa Detective per una sera e scopri la verità! La Foresta di Sherlock porta in scena un’esperienza teatrale in cui il protagonista è il pubblico, chiamato con le proprie indagini a risolvere un caso di omicidio. Divertimento, colpi di scena, intuizione, il Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann si tinge di giallo!

Su il Sipario Estate - Prove di Resistenza 9

Sabato 24 luglio

Ore 20,30 presentazione LIBRO (ingresso gratuito)

Dall’indie all’it-pop – con l’autore Dario Grande

Dall’indie al mainstream. Questo è il percorso che il libro analizza, sviluppandolo attraverso le tappe fondamentali della scena indipendente italiana dell’ultimo decennio. Si arriva così alla nascita del cosiddetto it-pop, ovvero il nuovo pop italiano. Questo è il punto cruciale dove la musica indipendente e il mainstream coincidono.

Si parte dalla definizione di indie (all’estero e in Italia), per concentrarsi sullo sviluppo del panorama musicale italiano.  Dall’affermazione di una seconda ondata di artisti indie verso la fine degli anni duemila fino a oggi. La narrazione del percorso si contestualizza anche nei mutamenti che social network e piattaforme di streaming portano nell’industria musicale e nei nuovi modi di fare e ascoltare musica, nonché nelle modalità comunicative più caratteristiche del nuovo indie-pop. Una panoramica sugli artisti con particolare attenzione sui nomi più emblematici della scena e alcuni essenziali riferimenti al passato, conclude il lavoro.

Prefazione di Giordano Sangiorgi

Con l’autore partecipa Claudio Fucci (Editore)

Ore 21,30 SPETTACOLO (biglietto 7,00€)

Le Sorellastre

Febo Teatro

Regia: Claudia Bellemo – Nicola Perin

Con: Matteo Campagnol, Rossana Mantese, Irene Silvestri

Anastasia e Genoveffa, le due sorellastre di Cenerentola, dopo essere state cacciate dal regno per la loro malvagità, vivono di stenti, miseria e invidia. Un giorno vengono a scoprire che nella zona è arrivata Cenerentola e decidono di vendicarsi una volta per tutte, rubandole la figlia. Le due protagoniste, fatto il piano, lo metto in atto (con non poche difficoltà) ma capiranno ben presto che per essere felici non serve rendere infelici gli altri.

Uno spettacolo allegro e dinamico, con musiche dal vivo e i ritmi serrati della Commedia dell’Arte.

Adatto a grandi e a piccini!

Su il Sipario Estate - Prove di Resistenza 10

Sabato 31 luglio

Ore 20,30 presentazione LIBRO (ingresso gratuito)

Suoni nell’etere – 100 anni di musica e radio – con l’autore Simone Fattori

Cos’hanno in comune What’s Going On di Marvin Gaye, Bohemian Rhapsody dei Queen e Creep dei Radiohead? Sono brani fondamentali nella storia della musica, ma non avrebbero avuto futuro se tre diversi deejay non se ne fossero innamorati e non li avessero inseriti a ripetizione nei loro programmi radiofonici. Di casi analoghi è piena la storia della musica e numerosi artisti devono molto alle radio. E, allo stesso modo, dischi e generi musicali hanno decretato il successo di radio e deejay. In questo libro sono raccolte le storie delle emittenti radiofoniche, delle evoluzioni tecnologiche e legislative, delle voci più celebri e delle canzoni. Tutto in un immenso caleidoscopio che costituisce l’infinita avventura delle radio e della musica.

Il libro contiene interviste esclusive a Renzo Arbore, Claudio Cecchetto e Linus. Prefazione di Enrico Menduni e postfazione di Massimo Cotto.

Con l’autore partecipa Umberto Labozzetta (Esperto di comunicazione e promozione discografica). Conduce Claudio Fucci (Editore)

Ore 21,30 SPETTACOLO (biglietto 7,00€)

Meglio male accompagnati che soli

Camerini con Vista

Attori: Alessandro Zeffin, Federica Bortolami, Francesco Garasto, Michelina Barison, Lisa Marton, Elisa Piovan, Vittorio De Zuane, Tomaso Carraro

Un gruppo di attori in astinenza da palco si ritrova su una piazza e grazie alla magnanimità di un burbero poliziotto improvvisa uno spettacolo teatrale per i passanti. Ma manca un copione, quindi ognuno porta in scena la propria arte: chi un monologo drammatico, chi uno malinconico, chi una gag comica, chi un dialogo un po’ piccante. Uno spettacolo che è un patchwork di pezzi apparentemente slegati ma uniti dall’amore per il teatro e dalla voglia di ritornare in scena. 

Su il Sipario Estate - Prove di Resistenza 11

Sabato 7 agosto

Ore 21.30 (biglietto 7,00€)

INTORNO AL FESTIVAL DEI MATTI
Concerto spettacolo con Ramona Munteanu al pianoforte. Letture a cura di Gianluca Meis

In collaborazione con “Il Festival dei Matti” di Venezia e la Fondazione p. Giovanni Pizzuto Onlus di Padova con il Contributo dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Una selezione di brani per pianoforte tra ottocento e novecento accompagnati da letture per riflettere sul disagio psichico, su quell’alterità che diventa ispirazione artistica e possibilità di confronto.

Il concerto prende le mosse dalla storia divergente e dannata di Schumann: attraverso suoi brani, ai quali fanno da contraltare altri di Chopin, costruisce un gioco di specchi con le parole di chi lo ha conosciuto, ciascuno alle prese con il dorso oscuro della propria vita.

Su il Sipario Estate - Prove di Resistenza 12

Ramona Munteanu è una pianista classica attiva come solista, musicista da camera, accompagnatore e insegnante. Il suo repertorio è vasto e si estende da Bach a Piazzolla. Dal 2005 svolge un’intensa attività didattica presso varie associazioni culturali e istituzioni statali, in Italia e in Romania.

Nell’estate del 2015 e del 2016 è stata invitata ad insegnare presso il corso estivo “Evvai Piano Masterclass” in Toscana. Vari suoi allievi hanno vinto premi in concorsi nazionali e internazionali.

Dal 2018 ha lavorato presso i Conservatori statali di Udine e Padova in qualità di collaboratore pianistico e attualmente prosegue collaborando con il conservatorio “Tomadini” di Udine.

Il Festival dei Matti è un laboratorio culturale in cui i diversi linguaggi che si occupano di questo tema trovano ospitalità e visibilità in una cornice riconoscibile, coinvolgendo in modo significativo anche le persone che vivono l’esperienza del disagio psichico.

www.festivaldeimatti.org

Su il Sipario Estate - Prove di Resistenza 13

Le presentazioni dei libri sono a ingresso gratuito. Per gli spettacoli a seguire biglietto unico 7,00 €

Prenotazione posti: 3337680147 – info@aaspadova.it


Si ringraziano:
Vololibero Editore, Anna – Rita di Muro, Greta Berlese, Marco Fermati, Librosteria Padova
Il Comune di Padova, Assessorato alla Cultura
La segreteria associativa di Acli Padova, Sara Quartarella, Gianfranco Rizzetto, Anna Poma, la Fondazione Pizzuto di Padova e la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

www.aaspadova.it
Facebook: @aaspadova

Aperitivo a Teatro

Aperitivo a Teatro

I venerdì nel parco dell’Usignolo con le parole di Stefano Benni

Con Aperitivo a Teatro, dopo 16 mesi di assenza, Acli Arte e Spettacolo Padova riprende il suo percorso di contaminazione associativa e di presenza nel territorio padovano laddove l’assenza di proposte culturali si fa più sentire: le periferie lontane dai grossi flussi. Il progetto nasce da un Bando del Comune di Padova, Spazi Aperti 2, tramite il quale sono messi a disposizione i parchi comunali per attività sportive, sociali, culturali. Il bando nasce con l’intenzione di consentire alle associazioni di riprendere in sicurezza e a costi contenuti le proprie attività , dopo le sofferte chiusure pandemiche e, nello stesso tempo, offrire alla cittadinanza svariate proposte distribuite capillarmente. AAS in collaborazione con La casetta del Custode, neonata associazione con la mission della gestione di una graziosa biblioteca che gravita in area Paltana attigua al parco, e il supporto artistico dell’associazione Teatrale Il Canovaccio APS ha articolato la proposta culturale in due momenti. Il primo, iniziato il 3 giugno e che si conclude il 15 luglio prevede la ripresa delle prove di teatro degli spettacoli del Canovaccio nel parco: tutti i giovedì dalle ore 18:30 alle 20:00 si vedrà il “dietro le quinte “ della messa in scena di uno spettacolo, nella speranza che queste prove aperte avvicinino anche aspiranti attori. Il secondo momento invece prevede la realizzazione di 3 eventi, il 25 giugno e il 2 e 9 luglio chiamato Aperitivo al Teatro con inizio ore 18:30 per la durata di un’ora e mezza. Verrà offerto un vino biologico con degustazione guidata da un Sommelier e a seguire delle letture. Il filo conduttore di queste tre giornate sono le Parole di Stefano Benni: il 25 letture tratte da Le Beatrici, il 2 dedicato ai bimbi con i buffi personaggi di Stranalandia e il 9 La Topastra in compagnia di racconti tratti da Teatro. Tutti gli eventi sono ad offerta libera e responsabile in quanto tutto il ricavato è destinato all’associazione di volontariato Co-Meta che sarà presente con un proprio Box informativo. Co-Meta è da anni impegnata in Burkina Faso occupandosi di bambini in difficoltà, tramite adozioni a distanza e di malnutrizione infantile con la costruzione in atto di un centro dedicato a questo scopo.

Aperitivo a Teatro 17
MONOLOGANDO. Concorso per monologhi teatrali inediti

MONOLOGANDO. Concorso per monologhi teatrali inediti

MONOLOGANDO

CONCORSO PER MONOLOGHI TEATRALI INEDITI

SESTA EDIZIONE

Acli Arte e Spettacolo Padova con il Patrocinio di Acli Arte e Spettacolo Nazionale, presentano la Sesta edizione di Monologando, Concorso per Monologhi Teatrali Inediti. Scopo del concorso è promuovere la scrittura drammaturgica teatrale e dare la possibilità agli autori del testo di vedere rappresentato il loro monologo in uno spazio teatrale professionale, prima degli spettacoli della tradizionale rassegna “Su il Sipario” che si tiene a Padova nei mesi di gennaio e febbraio. I monologhi, selezionati nella prima fase del Concorso in base al testo inviato, verranno poi votati dal pubblico presente in sala. Alla fine il monologo che avrà ottenuto il punteggio maggiore durante le esibizioni dal vivo risulterà vincitore.

REGOLAMENTO

Sono ammessi alla selezione singoli artisti e compagnie del territorio italiano. Tutti i partecipanti devono avere compiuto i 18 anni età al momento dell’iscrizione.

Sono ammessi monologhi teatrali di qualsiasi genere (comico, drammatico, surreale ecc) con testo originale e inedito (mai rappresentato) della durata massima e inderogabile di due cartelle (4500 battute). Ogni eccedenza sarà motivo di eliminazione.

Il monologo potrà essere in italiano o dialetto. In questo secondo caso va accompagnato dalla traduzione.

Ogni singolo artista o compagnia dovrà attenersi alla data d’iscrizione. Farà fede la data d’invio della email contenente il materiale per la selezione.

Qualora il testo e/o le musiche di scena siano sottoposti alla tutela del diritto d’autore, i costi SIAE saranno a carico della Compagnia partecipante. Non vi sarà alcuna cessione di diritti agli organizzatori.

I finalisti potranno gestire in maniera autonoma lo spazio (palco, luci, audio) concesso dalla rassegna teatrale “Su il Sipario” in accordo con i mezzi messi a disposizione. Il monologo verrà rappresentato di fronte al sipario chiuso, dall’autore o da un attore o attrice di sua fiducia e scelta.

TEMA

Quest’anno abbiamo deciso di proporre due temi per due specifiche sezioni: la prima sezione è a tema libero mentre la seconda avrà come tema “Coprifuoco”

INVIO DEL MATERIALE

Il monologo va spedito ad Acli Arte e Spettacolo Padova alla email info@aaspadova.it esclusivamente in formato word (carattere Arial o Times New Roman, 12, interlinea singola) con i dati dell’autore (nome, cognome, indirizzo di residenza, recapito telefonico e indirizzo e-mail, autorizzazione al trattamento dei dati personali), dichiarazione di paternità, dal 1 settembre 2021 al 15 ottobre 2021.

Deve essere pensato e destinato alla messa in scena. (Eventuali annotazioni registiche sono escluse dal conto delle battute).

I testi teatrali selezionati nella prima fase saranno portati in scena o dall’autore o da persona da lui indicata nei giorni concordati con l’organizzazione, che potrà tenere conto delle indicazioni dei selezionati.

Ogni autore deve dichiarare, sottoscrivendola, la paternità dell’opera, come prodotto esclusivo della propria creatività. Tale dichiarazione andrà allegata all’email con il monologo inviato al concorso e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Non sono previste quote di partecipazione, la quale è libera e aperta a tutti. Chi accede alla seconda fase del concorso (la messa in scena del monologo) non potrà vantare alcun diritto e/o compenso.

SELEZIONE DEI TESTI

Una prima selezione dei testi inviati verrà fatta in base al valore del testo stesso da una prima giuria, composta da membri del Consiglio Provinciale di Acli Arte e Spettacolo di Padova e da altri esperti (la composizione della giuria verrà resa nota tramite il sito di AAS e i propri canali social), la quale indicherà all’organizzazione i cinque monologhi più meritevoli di passare alla seconda fase del concorso: la messa in scena, che avverrà durante la Rassegna Teatrale “Su il Sipario” presso il Teatro Bosco a Padova nei giorni:

22 e 29 gennaio 2022. 5, 12 e 19 febbraio 2022

La seconda fase del concorso avrà come valutatori il pubblico presente in sala che potrà esprimere un parere con apposite schede di giudizio. Il voto del pubblico verrà proporzionato in modo che ogni monologo, ciascuna serata, avrà lo stesso numero di spettatori giudicanti.

PREMIO

Il monologo vincitore si aggiudicherà il premio di 500,00€ (lordi con tassazione ordinaria) più una targa commemorativa.

La premiazione avverrà l’ultima sera della rassegna “Su il Sipario” il 26 febbraio 2022

MONOLOGANDO. Concorso per monologhi teatrali inediti 18

Il Presidente di Acli Arte e Spettacolo Padova

e Direttore Artistico del Premio

Gianluca Meis

Documentazione

Dichiarazione di paternità dell’opera

Consenso al trattamento dei dati

Informativa sulla privacy

Immagini dalle serate di premiazione delle scorse edizioni del premio