049 601290 aas@aclipadova.it

Costituzione di una compagnia

Principali adempimenti per la Costituzione di una Compagnia Teatrale e  Moduli per l’affiliazione ad Acli Arte e Spettacolo

Statuto ed Atto Costitutivo

Il primo passo da compiere per costituire una compagnia teatrale è redigere ed approvare un Atto Costitutivo ed uno Statuto che andranno poi depositati presso l’Ufficio del Registro. Entrambi vanno registrati entro 20 giorni dalla data di costituzione della Compagnia stessa (in marca da bollo). Per impostare un Atto Costitutivo e uno Statuto, vedere i facsimile scaricabili in fondo a questa pagina.
Una volta costituita l’ Associazione,  all’interno della quale viene nominato Il presidente e/o Legale Rappresentante (non è detto che debbano essere la stessa persona fisica), questi deve richiedere  all’ Agenzia delle Entrate il rilascio del numero di codice fiscale dell’ Associazione, che comunque fa capo alla persona fisica del Legale Rappresentante ed una copia del documento di rilascio va consegnata ad ACLI ARTE E SPETTACOLO che la conserverà agli Atti.
Iscrizione ad ACLI ARTE E SPETTACOLO
Una volta in possesso dello Statuto registrato, si può inoltrare la richiesta di iscrizione ad ACLI ARTE E SPETTACOLO contattando la Segreteria e/o la Presidenza. Nella pagina Affiliazione del sito troverete i moduli che andranno compilati a completamento della domanda.

Assicurazione R.C. ed Infortuni

Si ottengono in automatico con l’iscrizione ad ACLI ARTE E SPETTACOLO e servono a coprire eventuali rischi per danni a cose o terzi (Responsabilità Civile) e di infortunio (per i tesserati).

E.N.P.A.L.S. – Ente Nazionale Previdenza per i Lavoratori dello Spettacolo

Le compagnie affiliate ad ACLI ARTE E SPETTACOLO, in quanto amatoriali, e per l’effetto di una Convenzione stabilita con l’E.N.P.A.L.S., non sono tenute a richiederne l’Agibilità essendo esse tesserate con ACLI ARTE E SPETTACOLO firmataria a suo tempo, come suddetto, della medesima convenzione di FITA e UILT.

Rapporti con la S.I.A.E

Alla S.I.A.E. vanno versati i diritti riservati alle opere sia teatrali, sia musicali tutelate, purchè non siano trascorsi 70 anni dalla morte dell’autore.
I diritti S.I.A.E. vanno pagati dagli organizzatori degli spettacoli. Per i testi di autori stranieri i compensi dei diritti vanno al traduttore o alla casa editrice che li possiede. Le compagnie amatoriali sono tenute alla compilazione del modello 116 “Permesso spettacoli e trattenimenti”. Ogni responsabile di compagnia dovrebbe richiedere alla S.I.A.E. (ancor prima di iniziare le prove) se il testo che si vuole mettere in scena abbia un divieto da parte dell’autore o di chi ne cura i diritti.

Obblighi fiscali

Le compagnie amatoriali sono riconosciute presso le Agenzie delle Entrate come “Enti non commerciali” e tenute ad avere un inquadramento fiscale.
Ogni Compagnia affiliata ACLI ARTE E SPETTACOLO è legalmente riconosciuta quale Associazione non a scopo di lucro e quindi esenti da emissione fattura ed applicazione IVA ai sensi del DPR. 633/72 art. 4 e successive modifiche, pertanto non hanno l’ obbligo di emettere fattura.

Scritture contabili

E’ obbligatorio redigere un apposito Registro di entrate ed uscite di natura interna su cui annotare di volta in volta i giustificativi derivanti dalla propria attività istituzionale e mantenere agli atti le pezze giustificative.
Alla fine dell’anno solare, va redatto apposito verbale riportante la rimanenza risultante dalle annotazione riportate nel Registro delle entrate e delle uscite quale bilancio consuntivo di chiusura, da riportare come rimanenza in apertura del nuovo esercizio per l’anno successivo.

Documenti

Fac Simile Atto Costitutivo

Fac Simile Statuto

(in fase di rielaborazione per la Riforma del Terzo Settore)