049 601290 info@aaspadova.it
Uniti per la Pace  Padova

Uniti per la Pace Padova

Un unico nome che riunisce 20 associazioni, laiche e religiose, del territorio padovano – invita la cittadinanza a partecipare al CAMMINO PER LA PACE PER LE VIE DI PADOVA in programma mercoledì 1° giugno. Tutti sotto un’unica e sola bandiera, quella della pace!
Il raduno dei partecipanti è previsto alle ore 18.15, davanti al Tempio della Pace in Via Nicolò Tommaseo 47. La partenza è prevista per le 18.30, lungo un itinerario che farà tappa davanti al Monumento Memoria e Luce di Via Giotto e, successivamente, davanti alla Chiesa del Carmine in Piazza Petrarca, per concludersi davanti a Palazzo Moroni, sede del Comune di Padova, in Via VIII Febbraio.
Un Cammino per la pace che vuole essere un momento di riflessione collettiva sulle conseguenze e sugli esiti catastrofici che hanno le guerre sulle città e sulle persone. Un’occasione , attraverso il racconto di quel che ha significato la guerra nella nostra città nelle tappe attraversate dal cammino, per chiedere tutti uniti la cessazione del conflitto in Ucraina (e in tutti i teatri di guerra del mondo) e l’apertura di veri negoziati di Pace tra le parti coinvolte. E non solo: un Cammino per chiedere anche un impegno concreto alle istituzioni italiane ed europee, per esercitare, memori del proprio passato, un vero ruolo di mediazione per la Pace utilizzando tutti gli spazi di dialogo possibili.
E, infine, il Cammino per la pace vuole richiamare all’accoglienza di tutti i migranti e alla conversione ecologica. La pace si costruisce anche con l’asilo di chi ha bisogno di protezione senza che la sua provenienza sia elemento di emarginazione e con scelte di sviluppo dignitoso ed ecologico che liberino le relazioni internazionali dai ricatti degli approvvigionamenti dalle fonti fossili. Solo così potremo restituire un futuro alla nostra terra e alle nuove generazioni.

Uniti per la Pace Padova 1
Su il Sipario Estate – Notti in giallo

Su il Sipario Estate – Notti in giallo

Tre appuntamenti a tinte gialle per la versione estiva di Su il Sipario: delitti, suspense, intrighi, indagini e colpi di scena nella bellissima cornice del Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann. Due spettacoli, tratti da racconti che hanno ispirato anche Alfred Hitchcock, e un giallo interattivo che coinvolgerà in prima persona gli spettatori chiamati a condurre le indagini!

9 luglio: Psyco – Gruppo Teatrale Il Canovaccio
16 luglio: Delitto Perfetto – Dimensione Arte
23 luglio: Sfida mortale al cucchiaio – La Foresta di Sherlock

PSYCO
Gruppo Teatrale il Canovaccio

Regia di Antonello Pagotto
Mary Crane impiegata presso la Lovery Agency, una compagnia immobiliare, considerate le sue condizioni economiche precarie non resite ad impossessarsi di $ 40.000, una ragguardevole somma in contanti che Tommy Cassidy ha pagato per acquistare una casa alla figlia, in vista delle nozze. Mary su indicazione della Sig. a Lovery dovrà depositare il denaro contante in banca. Così invece non sarà, infatti Mary decide di impossessarsi dell’intero bottino, una cui parte li impiegherà per appianare i debiti di Sam Loomis, suo fidanzato e proprietario di una ferramenta a Fairvale, una piccola cittadina della California e potersi finalmente sposare. Inizia così il romanzo che ha ispirato il più noto capolavoro di Alfred Hitchcock, la pietra miliare di un certo modo di intendere la paura e trasmetterla al pubblico, che ritrova a teatro una sua propria dimensione.

Uniti per la Pace Padova 2

IL DELITTO PERFETTO
Gruppo teatrale Dimensione Arte

Regia di Alberto Frasson
Traduzione italiana di Alvise Sapori

«Credi davvero al delitto perfetto?»
«Certo! Ma solo nei miei libri. Penso che io sarei capace di idearne uno meglio di chiunque altro, ma dubito che riuscirei a portarlo a termine»
«Ah…e perché no?»
«Perché nei romanzi le cose vanno come l’autore vuole che vadano, ma nella vita…non è detto»

Si tratta di un breve scambio di battute tra alcuni dei protagonisti di questa pièce teatrale, ma in realtà è proprio qui che l’autore rivela il meccanismo che regolerà lo svolgersi della storia. È davvero possibile organizzare il delitto perfetto? L’ingegno umano è in grado di anticipare qualsiasi mossa come in una partita a scacchi con la vita? Tony Wendice, ex campione di tennis americano, dopo aver scoperto la relazione di sua moglie con lo scrittore di gialli inglese Mark Halliday, impiegherà un anno e mezzo per pianificare nei minimi dettagli l’omicidio di Margot e per ereditarne l’immensa fortuna. Ma, come profetizzato da Mark nelle battute iniziali, nella vita non è detto che le cose vadano come uno se le aspetta e così per Tony, purtroppo, la partita a scacchi si riapre. Chi la spunterà? A chi toccherà la mossa finale di “scacco matto”?
In questo testo teatrale di Frederick Knott, che Alfred Hitchcock utilizzerà per girare l’omonimo film nel 1954, troviamo, oltre agli immancabili ingredienti del giallo (tensione, suspense, colpi di scena), anche un’interessante dimensione psicologica dei personaggi per cui, alla fine dei conti, non è possibile stabilire chi sia davvero la vittima e chi il carnefice. Verità e menzogna albergano in ognuno di loro…come, forse, in ognuno di noi.

Uniti per la Pace Padova 3

SFIDA MORTALE AL CUCCHIAIO
La Foresta di Sherlock

Giallo teatrale investigativo

1950. Vecchi rancori e nuovi sogni, tutto con un unico obiettivo: Parigi!

Una faida familiare alimentata da segreti, rancori e tradimenti. Una sfida per scoprire chi è il miglior Chef! Farina, sale, acqua, uova, latte, zucchero e soprattutto… un morto! Questi gli ingredienti di UN GIALLO TEATRALE, DOVE SARETE VOI I DETECTIVE! Chiamati ad intervenire in prima persona nelle indagini che porteranno a scoprire l’assassino e le sue motivazioni.
Venite a scoprire la verità in nostra compagnia!
Consigliato il Dress Code: Uomini e Donne anni ’50

Uniti per la Pace Padova 4

TEATRO GIARDINO DI PALAZZO ZUCKERMANN
VIA GARIBALDI 33 – PADOVA

biglietto unico 7,00 €

Prenotazione posti: 3337680147 – info@aaspadova.it

Si ringraziano:

Il Comune di Padova, Assessorato alla Cultura, la segreteria associativa di Acli Padova, Sara Quartarella

Grafica di Marco Fermati

Uniti per la Pace Padova 5

Uniti per la Pace Padova 6
I miei spazi di libertà

I miei spazi di libertà

L’Amministrazione comunale di Vigodarzere, in collaborazione con Acli Arte e Spettacolo e la Consulta delle Associazioni del Territorio, in occasione del 2 Giugno, Festa della Repubblica, indice il Concorso “I miei spazi di libertà” dedicato agli studenti che frequentano le scuole primarie e secondaria di primo grado di Vigodarzere e ai residenti del Comune di Vigodarzere tra i 6 e i 18 anni.
Il concorso mira a promuovere una cittadinanza attiva sui temi fondanti la nascita della nostra Repubblica, sensibilizzando sul tema fondamentale della libertà e della partecipazione alla società civile.

Per gli alunni della scuola Primaria
Raccontaci con uno scritto “il tuo spazio di libertà”, quel luogo o quel momento in cui ti senti libero e cosa significa per te quella libertà. O ancora scrivi di quando ti senti davvero libero.
Fallo al massimo in una cartella e inviaci il tuo elaborato: info@aaspadova.it
(Per cartella si intende un foglio A4 con 1.800 battute, suddivise in 30 righe da 60 battute ognuna, spazi inclusi. Font Times New Roman della dimensione di 12 punti. Formato PDF.)


Per gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e per i giovani fino ai 18 anni
Scatta una foto, con una macchina fotografica oppure con il tuo smartphone, mostrandoci cosa sia per te la libertà: un luogo, uno spazio specifico, una rappresentazione che credi risponda al tema indicato e inviaci il tuo scatto a: info@aaspadova.it
La foto deve essere in formato jpeg con una risoluzione minima di 300 dpi
Di tutto il materiale pervenutoci realizzeremo una mostra presso Villa Zusto, Via Ca’ Pisani 74 a Vigodarzere PD, e un evento con la lettura dei contributi pervenuti.
Una giuria decreterà il vincitore sia tra i racconti che tra le foto. In premio un buono acquisti per libri

La partecipazione è gratuita


Il termine ultimo per l’invio del materiale sarà giovedì 26 maggio 2022. Il tutto dovrà essere spedito a info@aaspadova.it indicando nell’oggetto: Concorso I MIEI SPAZI DI LIBERTA’. Alla mail dovrà essere allegata la scheda di partecipazione con i dati anagrafici del partecipante e la liberatoria, se minorenne.
Ogni partecipante può inviare al massimo un racconto per la sezione dedicata agli alunni della scuola primaria o una fotografia per i ragazzi degli istituti superiori. Sono ammessi lavori collettivi, di gruppo.
Si informa che i dati personali forniti dai partecipanti saranno utilizzati per le sole ed esclusive attività relative alle finalità istituzionali o promozionali dell’iniziativa come previsto dal D.Lg. 30 giugno 2003 n. 196. Il titolare del trattamento dei dati è il legale rappresentante di Acli Arte e Spettacolo Padova.
Il materiale inviato non sarà restituito.


L’evento di chiusura dell’iniziativa si terrà il 2 giugno presso il parco di Villa Zusto, ore 10.00, con la consegna della Costituzione italiana ai neo maggiorenni.

Scarica QUI regolamento versione pdf

Uniti per la Pace Padova 7
II° CONGRESSO NAZIONALE: REINVENTIAMO IL NOSTRO FUTURO

II° CONGRESSO NAZIONALE: REINVENTIAMO IL NOSTRO FUTURO

Si terrà nei giorni 13 e 14 Maggio il II° Congresso di ACLI Arte e Spettacolo Nazionale.

Come recita il comunicato ufficiale “Sarà un momento di confronto, crescita e programmazione che ci vedrà riuniti presso l’Hotel Continental di Rimini per riflettere sull’andamento dei quattro anni precedenti che hanno cambiato il nostro modo di vivere e hanno inciso pesantemente sulle relazioni umane e sulla fruizione della cultura, dell’arte e dello spettacolo”

Verrà presentato l’operato degli ultimi anni delineando quanto è ancora da fare tramite un confronto schietto e sereno, ma soprattutto “lavoreremo per guidare il mutamento in atto e non subirlo. È da questi momenti che si denota la forza, la lungimiranza e la capacità di un gruppo di guardare al futuro senza timore, essendo in grado di leggere nei bisogni e nei desideri dei nostri associati e dei cittadini le nuove strade da percorrere per migliorarlo”.

Al congresso potranno partecipare tutti i delegati indicati dalle singole province italiane. Sarà possibile seguire i lavori del Congresso in live streaming sui social e sul sito internet nazionale


Acli Arte e Spettacolo

Promuovere il teatro

Promuovere il teatro

Vi presentiamo un’interessante offerta formativa di Enac Veneto.

Qual è il modo migliore per promuovere e distribuire uno spettacolo teatrale?
Un workshop pensato per trovare modalità efficaci per promuovere il teatro presso il pubblico e per ampliare ed implementare la rete di distribuzione dei propri spettacoli. Individuare i giusti canali di distribuzione e trovarne di innovativi. Trovare la modalità di diffondere la cultura del teatro, nell’ottica di un ampliamento del proprio pubblico, e quindi del volume d’affari.
Il workshop si rivolge a operatori e responsabili di organizzazioni, associazioni, soggetti pubblici e privati, che vogliono confrontarsi con il mondo della progettazione culturale, per saperne di più̀ e migliorare le strategie e gli obiettivi della propria organizzazione.

L’attività è finanziata dal FONDO SOCIALE EUROPEO e dalla Regione Veneto e quindi non comporta costi di iscrizione a carico dell’utente.

Venerdì 13/05/2022 | 9.30-13.30 c/o Teatro Comunale “C. Goldoni”
Piazza Unità D’Italia, 1, 35023 Bagnoli di Sopra PD

Uniti per la Pace Padova 8